“CHI FORNISCE LE CURE DEVE RICEVERE A SUA VOLTA MOLTA ASSISTENZA”

John Bowlby

 

La direzione: Coordinamento e Segreteria

 La direzione rappresenta il riferimento unico per utenza e personale interno e risponde direttamente al Comitato di Gestione; è composta dalle figure di coordinatrice didattica e segretaria.

 

LA COORDINATRICE DIDATTICA

Nello specifico la coordinatrice didattica sostiene, promuove e raccorda le relazioni di tutte le figure che compongono la scuola: bambini, genitori (frequentanti e utenza potenziale), educatori e insegnanti scuola dell’infanzia indicendo e presiedendo i collegi docenti, ausiliarie, comitato di gestione, coordinamento pedagogico, esperti esterni, referenti del territorio (scuola di diversi ordini e gradi, servizi sociali, servizi sanitari, parrocchia e comune).

 

LA SEGRETARIA

La segretaria si occupa di redigere tutte le documentazioni richieste dagli enti erogatori di contributi, comprese le procedure per il mantenimento della parità scolastica; della gestione amministrativa del personale e dell’utenza, preparazione contabilità da inviare in cooperativa  per la registrazione e redazione del bilancio, gestione rette, gestione ordini fornitori e saldo fatture, gestione istituti bancari.

 

La direzione collabora poi nelle seguenti attività:

  • redigere, sottoponendolo poi al comitato per approvazione, statuto, regolamenti, documentazione e ordine del giorno per assemblee ordinarie e straordinarie e comitato di gestione;
  • gestione amministrativa per l’espletamento delle pratiche relative alla sicurezza sul lavoro e HACCP in collaborazione e con la supervisione di RLS, RSPP, Medico Competente;
  • organizzazione ed espletamento pratiche di iscrizione

 

 

CORPO DOCENTI: EDUCATRICI NIDO E INSEGNANTI SCUOLA DELL’INFANZIA

Entrambe le figure in contesti diversi si occupano di attività didattico educative, assistenza sorveglianza e osservazione durante i pasti e i momenti di gioco libero.

Tutto il corpo docenti ha un ruolo educante per la propria e le altrui sezioni o gruppi di riferimento, occupando un ruolo centrale nei momenti di gestione ordinaria delle attività e in quelli previsti e concordati da calendario scolastico aventi luogo fuori dall’ordinario orario di lavoro.

Il personale insegnante in servizio nella scuola forma il collegio docenti, che indetto e presieduto dalla coordinatrice o da insegnante da lei designata, cura i seguenti aspetti:

  • cura la programmazione dell’azione educativa;
  • formula proposte all’ente gestore della scuola;
  • valuta periodicamente l’andamento complessivo dell’azione didattica;
  • esamina i casi di alunni che presentano particolari difficoltà, con lo scopo di individuare le strategie più adeguate per un’ offerta formativa personalizzata;
  • predispone il P.O.F. 

 

PERSONALE AUSILIARIO E CUCINA

Il  PERSONALE AUSILIARIO  della scuola si occupa di:

  • igienizzazione e pulizia della pavimentazione e delle superfici di lavoro di sezioni, luoghi comuni, segreteria e spazi di passaggio;
  • igienizzazione e pulizia di porte e finestre;
  • igienizzazione e pulizia servizi igienici;
  • attività di sostegno al personale scolastico;
  • attività di gestione dispensa

 

In casi specifici e su indicazione del comitato il personale ausiliario si occupa anche di:

  • assistenza diretta ai bambini durante la somministrazione dei pasti;
  • attività di cura e pulizia degli alunni.

 

Il PERSONALE DI CUCINA si occupa di:

  • ricezione  e verifica integrità prodotti;
  • smistamento ed immagazzinamento dei prodotti;
  • prelievo e preparazione cibi;
  • attività collegate alla gestione delle scorte alimentari;
  • pulizia degli ambienti di lavoro, delle macchine e delle attrezzature utilizzate;
  • eliminazione degli scarti tramite raccolta differenziata.

 

Entrambe le figure

  • conoscono l’Offerta Formativa della Scuola e collaborano alla sua realizzazione, per quanto di competenza;
  • garantiscono il necessario supporto per consentire il regolare svolgimento delle attività didattiche;
  • vigilano, sorvegliano sulla sicurezza e incolumità degli alunni;
  • mantengono e favoriscono un clima di collaborazione e rispetto tra tutte le componenti presenti e operanti nella Comunità scolastica;
  • collaborano alla salvaguardia dell’integrità fisica e morale dell’alunno se minacciata;
  • possono svolgere, su accettata disponibilità, funzione di accompagnatore durante le uscite didattiche;
  • invitano tutte le persone estranee, che non siano state autorizzate, ad uscire dalla scuola;
  • compiono le proprie mansioni alla luce dell’HACCP e delle indicazioni del RSPP

 

Volontari/ Stagisti/ Tirocinanti

Qualsiasi collaborazione con personale volontario, stagisti, tirocinanti deve essere preventivamente concordata con la coordinatrice che valuterà l’opportuno inserimento di tali figure nel rispetto dei tempi e delle modalità di realizzazione del piano offerta formativa. Le persone inserite temporaneamente a tale titolo dovranno rendicontare del proprio operato a tutor del soggetto promotore e tutor del soggetto ospitante, realizzando le finalità del progetto formativo concordato nel rispetto delle norme di comportamento e regolamento interno della scuola.

 

IL COMITATO DI GESTIONE

Dall’ Articolo 18 dello Statuto della scuola il Comitato di Gestione è composto da genitori eletti in assemblea per scuola dell’infanzia e nido e di diritto: parroco, coordinatrice, rappresentante consiglio pastorale parrocchiale.

I successivi articoli 19-20-21-22 definiscono modalità di convocazione e di delibera, durata in carica ed eventuale modalità di sostituzione in caso di ritiro, presenze e sostituzioni.

L’articolo 23 presenta i compiti del comitato di gestione:

  • eleggere il Presidente e il Vice-Presidente all’interno del comitato;
  • eleggere il segretario tesoriere scelto anche al di fuori del comitato stesso;
  • compila i bilanci e il rendiconto finanziario da sottoporre al voto dell’assemblea
  • propone all’assemblea modifiche dello statuto
  • provvede alla gestione amministrativa
  • delibera i regolamenti interni
  • delibera le nomine di personale e ne determina i ruoli, diramandone convocazioni
  • delibera le costituzioni in giudizio di ogni genere
  • regola in genere gli affari che interessano la scuola

L’articolo 24 prevede la facoltà di ogni componente del comitato di gestione di visitare la scuola, senza disturbo dell’attività didattica.

 

 

FORMAZIONE DEL PERSONALE 

  • Giornata pedagogica d’avvio anno per tutto il personale;
  • Corsi di aggiornamento insegnanti ed educatrici per:
  • IRC (Insegnamento Religione Cattolica) docenti materna;
  • Relazione Insegnanti e Famiglie (coordinatrice e docenti scuola infanzia)
  • Le relazioni e la gestione dei conflitti (educatrici nido e insegnanti scuola infanzia)
  • Consulte di supervisione coordinamento, coordinatrice;
  • Bilancio, segretaria e presidente.
  • Aggiornamento e incontri periodici durante tutto l’anno con Coordinatrici Fism di zona;
  • Gruppi Territoriali di Formazione FISM;
  • Corso di aggiornamento RLS.
  • Progetto continuità per i bambini del nido, Mensa scolastica, Grest estivo per la Scuola Materna e Nido Integrato.
  • Corso pratico sulle manovre di disostruzione vie aeree gestito dalla Croce Rossa;
  • Organizzazione piano di sicurezza e igiene alimentare;
  • Prove di evacuazione;
  • Corso somminstrazione farmaco salvavita

CONSULENZE ESTERNE

La scuola si avvalla di consulenti esterni individuati dal comitato di gestione per implementare gli adempimenti in materia di igiene e sicurezza sul lavoro ai sensi del D.Lgs 81/08 e igiene sicurezza alimentare ai sensi del REG. CE 852/2004, con i seguenti obiettivi:

  • consulenza e assistenza continuativa triennale sulla sicurezza con RSPP secondo D. Lgs. 81/08 e consulenza e assistenza continuativa HACCP
  • servizio di sorveglianza sanitaria ai sensi del art 41. Lgs.81/08

Il personale è chiamato a collaborare e attenersi alle indicazioni provenienti da queste figure professionali specifiche.

 

Collaborazioni in corso:

  • Con la FISM Provinciale di VERONA
  • Con la Cooperativa Servizi Scuole Autonome di Verona.
  • ACONS per sicurezza con nomina RSPP e controllo HACCP e Medico del Lavoro
  • Laboratorio Lachiver di Verona per tamponi e analisi cucina
  • A.S. Antincendi